venerdì 27 febbraio 2009

Cancri, neoplasie, tumori


9 commenti:

GiGa ha detto...

.... l’Agenzia statunitense per la protezione ambientale, i cementifici USA sono la seconda fonte di emissioni diossine e furani degli USA (dopo gli inceneritori per rifiuti urbani e prima di quelli per rifiuti ospedalieri), grazie alla scelta di utilizzarli per bruciare rifiuti industriali (in particolare (b)solventi e simili(/b))

Non vedo come ci potrebbe riguardare direttamente.

Leggendo per intero l'articolo, viene evidenziato che il problema riguardante i tumori, deriva dagl'alimenti che i bambini consumano, e voi siete convinti che quello troviamo sulle nostre tavole, derivato da pesticidi (o quant'altro) è sano? pensate che l'adulto non è in pericolo da questi tumori che derivano dalla coltura degl'alimenti? se è così, mi spiace, ma siete degl'illusi.... il vero problema abita altrove... non a fumane...

Isabelle ha detto...

E vero che le emissioni di diossine sono molto pericolose per la salute umana, e che il soglio di pericolo è largamente superato dagli inceneritori di rifiuti... In Francia (il mio paese) i sindachi cercano di ridurre le emissioni inquinanti, in particolare di diossine, degli inceneritori di rifiuti,usando un migliore riciclaggio dei rifiuti...In oltre non si capisce che un tale co-incineritore sia autorizzato in una zona di produzione agricola e viticola come la regione della Valpolicella... Il vino, anche se non è biologico, non deve e non puo essere inquinato dalla diossine, senza un massimo pericolo per i consumatori...
Allora bisogna dire "no" all'inceneritore !
Isabelle

amarrrone ha detto...

MEDITATE GENTE, MEDITATE. E SOPRATTUTTO MEDITINO I SIGG. VITICOLTORI . . . CHE SE LE NOTIZIE (E CERTE NOTIZIE) SULLO STATO DI SALUTE DEI NOSTRI VITIGNI VARCANO LE ALPI, ADDIO AMARONE, RECIOTI E … , PER QUANTO VI RIGUARDA, PALANCHE …

NOI DAL NOSTRO CANTO LA PULCHRAM VALLEM E L’ARIA PULITA LE ABBIAMO PERSE DA TEMPO …

MA LA CONCORRENZA STRANIERA, PARDON, EUROPEA … CERTE NOTIZIOLE NON SE LE FA SCAPPARE …

FORSE QUALCOSINA IN PIU’ CONTRO QUESTO DISSESTO ECOLOGICO POTRESTE FARE … LA TERRA E’ UN BENE PREZIOSO PER TUTTI MA IN PARTICOLARE PER VOI CHE DEI SUOI PRODOTTI VIVETE E CON QUESTI MANTENETE LE VOSTRE FAMIGLIE, A VOI L’OBBLIGO DI AMARLA E TUTELARLA E NON SOLO DI SFRUTTARLA . . .

GiGa ha detto...

si esatto.. proteggiamo i ricconi e finanziatori di questa campagna che continua ad arricchirsi senza controlli, e che immette sul mercato prodotti dannosi per la salute e per la sicurezza di tutti sulle strade.

Bartali ha detto...

Giga, secondo me te sei solo invidioso.. Ma chi li protegge, i vignaioli? Non ce ne hanno di certo bisogno! Quelli son miliardari e si posson permetter di loro le macchine e le donne che per altri sono solo poster o modellini. Noi ecologisti si protegge la nostra terra e il nostro futuro. Perchè volete far passare per estremisti persone che in realtà pensano semplicemente al proprio bene? A me mi pare molto più estremista insistere nel bruciare rifiuti laddove ci sarebbero risorse che, ben sfruttate, creerebbero ricchezza per tutti senza impoverire il territorio o rischi per la salute. Quello che si racconta nel link è angosciante! Insistere in un chiaro errore, questo sì che l'è estremismo!

dartagnan ha detto...

MA DI COSA VI STATE PREOCUPANDO? DELLA QUALITA DELL'ARIA DI FUMANE?DEI SUOI VIGNETTI O DI COME SI PRODUCE L'UVA?DI COME SMALTIRE I VOSTRI RIFIUTI?PENSATE SERIAMENTE CHE SIANO QUESTE LE CAUSE DI CANCRI,NEOPLASIE,TUMORI?SAREBBE TROPPO BELLO SI POTREBBE RISOLVERE QUESTI TERRIBILI PROBLEMI CON FACILITA ESTREMA.NON FATTE NESSUN RIFERIMENTO AL FUMO?ALL'ALCOOL?ALLE CENTRALI NUCLEARI ?ALLE SCORIE RADIOATIVE (NON C'è DA VANTARSI AD ESSERE FRANCESI)STATE TRANQUILLI CHE A FUMANE SI STA BENISSIMO BEATI VOI CHE VI ABITATE . DOVRESTE ESSERE GRATI ALLA VOSTRA AMMINISTRAZIONE COMUNALE CHE IN QUESTI ANNI SI è IMPEGNATA SERIAMENTE E CON OTTIMI RISULTATI NELL'AMBITO ECOLOGICO ,AMBIENTALE,CON NUOVI INSEDIAMENTI URBANI IN SINTONIA ARCHITETONICA CON L'AMBIENTE MIGLIORANDO LA BELEZZA GENERALE E LA QUALITA DELLA VITA DI PAESE ,RICCA VITA DI PAESE PER TUTTI ,DEMOCRATICA VITA DI PAESE .

GiGa ha detto...

Rispondendo a Bartali... non vedo come io possa dimostrarmi invidioso... o se c'è chi lo crede, sbaglia di netto.
Le persone che come hai scritto tu, '' pensano al proprio bene '' sono profondamente egoiste, perchè pensano solo a se stessi, e non si pongono quesiti che riguardano chi li circonda e chi fa parte di un certo sistema che vorrebbe offrire servizi garantiti e certificati.
E spiegati meglio, o enuncia qualche esempio, quando affermi ''A me mi pare molto più estremista insistere nel bruciare rifiuti laddove ci sarebbero risorse che, ben sfruttate, creerebbero ricchezza per tutti senza impoverire il territorio o rischi per la salute '' (senza sdradicare realtà che fanno parte del comune di fumane)

ultimate warrior ha detto...

in merito a questo articolo alla quale se togliamo la solita prefazione di parte che non merita neanche un commento,leggiamo le molteplici cause che portano a cancri,neoplasie,tumori,atribuibili a fattori di tutti i generi di qui in parte siamo tutti responsabili vedi smog da traffico ,fumo alcol ect...questi problemi per essere attenuati richiedono interventi su larga scala su tutti i settori ,ma in valpolicella evidentemente e' diverso basta eliminare il controlatissimo cementificio che tutti i problemi si risolveranno ,bella soluzione,smog da traffico,inquinamenti da trattamenti in agricoltura,pessime abitudini di molta gente in fatto di alimentazione,fumo ,alcol probabilmente sono insignificanti come causa di gravi malattie,se siete veramente amanti del mondo pulito dovete combattere ben altre battaglie,assomigliate tanto ai movimenti pacifisti che si scoprono tali solo contro americani e israeliani e non sanno che nel mondo ci sono piu' di 35 querre in corso e cerano anche prima dell'invasione dell'iraq ma tante'

Isabelle ha detto...

Volevo rispondere a dartagnan : innanzitutto perchè gridi sulla rete colle tue maiuscole ? Pensi che ti farai capire meglio ? Che ne sai dei Bretoni (vivo in Bretagna)che negli anni 80 hanno rifiutato l'impianto nucleare di Plogoff nel bello paesaggio naturale della "Pointe du Raz" ? Si sono militati, hanno fatto dei dimostrazioni pacifiche - o no - (quando c'erano i "CRS") e hanno vinto perché finora non c'è nessun' impianto nucleare in Bretagna, ma dei aerogeneratori lungo le coste... Che ne sai dei nostri mercati e negozi biologici dove si compra un eccellente cibo, frutta, verdura, carne, senza pesticidi. Non dico che tutto sia per il meglio in Bretagna perché troppi agricoltori usano concimi chimici e tutti quanti : ma bisogna militarsi e rifiutare i prodotti chimici che distruggono la natura e la salute umana (come lo fanno anche il fumo e gli altri inquinamenti). Per tutto questo bisogna che si rifiuta il co-inceneritore ! Sarebbe un nuovo pericolo nella città di Fumane...